giovedì 26 dicembre 2013

Auguri zì!

Ciao!


Ahò anvedi, nun l'avrei mai detto, Lolò sta a scrive pe davero di nuovo sul blog!

Sì ma quanto vuoi che dura?

Beh, oh, intanto qualcosa ce sta a scrive.

Ve la piantate voi due voci nel cervello? Sto cercando di scrivere.. Grazie.

Salve blog!

Vi scrivo per augurarvi buone feste e per ringraziarvi di esserci ancora.. mi sono stupito un po' :)

E' passato un po' di tempo dall'epoca dei blog, dai nostri giochi domenicali, dalle chattine, dai post sulle vacanze degli Alò etc. Vi devo aggiornare sul presente.. e lo faccio in breve:

- Ale continua a lavorare da fisioterapista, continua a trovarsi bene (ha un gruppo di lavoro bellissimo) e si trova in un ruolo di maggior responsabilità.

- Io mi son laureato a Maggio con la specialistica e da inizio novembre ho iniziato uno stage presso un'importante società italiana nell'ambito dell'energia. Un po' un sogno per me a dire il vero :) Faccio quello che mi piace, quello per cui ho studiato (lavoro prevalentemente nell'ambito dell'efficienza energetica), presso la più importante società energetica italiana, in un periodo in cui il lavoro si trova col lanternino, e per di più pure vicino casa. Sì, faccio proprio schifo :) Ahò, io me la godo finchè dura (almeno fino a Maggio sto lì). In breve il 2013 è stato per me l'anno della svolta: laurea, trasferimento, lavoro.

- Milù. Il gattino.. Ve l'ho detto che abbiamo un gattino? Una bastarda infame e tossica (è molto allergenica! Abbiamo fatto scoprire a parecchi amici che sono allergici ai gatti). Poi vi racconto la sua storia :)

- Casa. Dal giorno in cui mi sono laureato io e Ale viviamo nella stessa casa. Anche lei ve la dobbiamo presentare un po' meglio.

E voi?

Mi raccontate in pochissime parole cosa è cambiato nella vostra vita nel 2013? 
Cosa avete imparato? Chi avete conosciuto? Dai, torniamo a fare 4 chiacchiere :)

Ps: Lo chiedo anche ai miei amici più stretti se stanno leggendo. Sì, Simo, Ale, Marco, Ric... :)

Baci a tutti!

Lolò

domenica 15 dicembre 2013

Buonanotte blog

Volevo dare la buonanotte a Davide, che non so chi sia, ma nel post precedente ha scritto un commento dicendo che è una tristezza vedere che il blog non è più aggiornato.

Ha ragione dacchio.. 

E visto che posso risparmiare questa tristezza semplicemente aggiornando il blog, ecco qui l'aggiornamento!

Forse ci torno a scrivere qualche pensiero dopotutto :)

Intanto buonanotte, a Davide, e a chi ci vuole bene!

Lolò

giovedì 13 giugno 2013

Bitchy Head

Dopo tantissimo tempo facciamo una rapida incursione per farvi un saluto dal faro Belle Tout di Eastbourne.
In questo momento ci troviamo nella lanterna circondati da led blu e con sottofondo musica rilassante ma soprattutto accanto al dolce Lolo!

ALó

mercoledì 6 marzo 2013

9 anni sindaco!

Per i più colti il titolo vuole citare la baraccona Barbara Durso... per tutti gli altri, 9 anni fa Ale e Loló si misero insieme.

Nove anni sono veramente corsi veloci.. e in questo lungo periodo ogni evento ha concorso per portarci qui.. nella nostra casa.. nella nostra camera.. nel nostro lettone sofficione... non c'è nulla che non rifarei.

Per me la vita ha senso solo con Loló.

Ale!

martedì 22 gennaio 2013

Don't Panic

Ci sono giornate che ti mettono duramente alla prova, come questa.
Un anno fà una giornata come questa l'avrei profondamente accusata. 
Mi avrebbe fatto probabilmente esplodere.
Ma un anno è fatto di 365 giorni e ogni giorno è capace di radicare profondi piccoli cambiamenti nel corso della tua vita, se si verificano le seguenti ipotesi:

1) se hai voglia di discuterti, smontarti e ricostruirti
2) se incontri le persone giuste capaci di arricchirti umanamente
3) se hai un faro fisso che continui a fungere da punto di riferimento mentre brancoli nel buio

Io nella mia vita ho ricevuto tanto e sento di dire un sacco di grazie perchè chiunque abbia pianificato il mio destino, sia esso Dio, sia il caso, o l'architetto di Matrix, è stato in grado di fornirmi questi tre elementi essenziali.
Oggi mi sento diverso, più consapevole, più padrone del mio quotidiano, della mia vita, DEL MIO PENSIERO.
Saper governare il proprio pensiero significa smettere di reagire di impulso ad un'emozione.
Scollegare il link diretto EMOZIONE-REAZIONE mi ha permesso di vedere improvvisamente la realtà con altri occhi. 
Ho smesso di correre, ho smesso di fuggire, ho smesso di trincerarmi dietro uno scudo di costosissimo perfezionismo, e tutt'ora stò imparando a farlo ogni giorno meglio.
Ho imparato ad amare i miei difetti, e sto imparando a giustificarli quando li trovo insopportabili.
Ho scollegato un passato troppo pesante dal mio presente, e ho imparato a separare ciò che è la realtà e ciò che è la realtà che "sento".

Tutto ciò è stato possibile grazie ai tre fattori di cui vi dicevo, ma soprattutto è conseguenza di una fondamentale prima deduzione che si trova a monte di tutto: la presa di coscienza di avere un problema.

L'orgoglio me l'ha ritardata all'estremo, ma alla fine è giunta e ho ritenuto che fosse giunto il momento di chiedere aiuto a chi di matematica neuronale ne capisce.

Oggi guardo al passato con soddisfazione e non più impaurito di scovarci qualcosa di criticabile.
Oggi mi guardo allo specchio e mi piaccio nella mia ASSOLUTA E PERFETTA IMPERFEZIONE!

Ma all'imperfezione non c'è mai limite dunque posso darmi da fare e sbagliare ancora molto nella vita!

Baci ai pupi.

Ale!